F.A.Q.
Frequently asked questions

Che cos’ è la PEC?

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un mezzo di trasporto di documenti, non una tipologia documentale come ad es. i contratti e le fatture. Le PEC si compongono di: una “busta di trasporto” creata e firmata digitalmente dal gestore di posta elettronica certificata del mittente, nella quale è contenuto a sua volta l’intero messaggio originale e un file di configurazione che specifica in formato elaborabile i dati di certificazione ed informazioni aggiuntive sul tipo di messaggio e il tipo di ricevuta richiesta.

Perché devo conservare le PEC?

L’articolo 2214 del Codice Civile prevede l’obbligo di «conservare ordinatamente per ciascun affare gli originali delle lettere, dei telegrammi e delle fatture ricevute, nonché le copie delle lettere, dei telegrammi e delle fatture spedite», mentre l’articolo 2220 del Codice Civile dispone la conservazione per dieci anni delle lettere e dei telegrammi ricevuti, nonché delle copie delle lettere e dei telegrammi spediti.

Dunque, come i telegrammi e fatture, anche le PEC rientrano nella categoria della “corrispondenza commerciale” e devono essere conservate.

Inoltre il Codice dell’Amministrazione Digitale all’art. 43 comma 1 cita chiaramente: “I documenti degli archivi, le scritture contabili, la corrispondenza ed ogni atto, dato o documento di cui è prescritta la conservazione per legge o regolamento, ove riprodotti su supporti informatici sono validi e rilevanti a tutti gli effetti di legge, se la riproduzione e la conservazione nel tempo sono effettuate in modo da garantire la conformità dei documenti agli originali…”.
La PEC è un documento informatico a tutti gli effetti e quindi per garantire la sua validità negli anni è necessario che questo avvenga in un sistema di conservazione, che, riprendendo l’art. 3 delle regole tecniche in materia di sistema di conservazione, deve essere in grado di garantire le caratteristiche di autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità, reperibilità.

Non è sufficiente quindi la conservazione delle PEC sul mio computer o presso il Gestore PEC?

L’archiviazione delle PEC sul proprio PC non garantisce quelle che sono le caratteristiche sopra descritte, privando dunque le PEC del loro valore legale.
Inoltre sarebbe illogico stampare i messaggi PEC, dato che si tratta di documenti originali informatici che, se copiati in forma cartacea, perderebbero parte del loro valore legale.

Infine il Gestore PEC è obbligato a conservare per 30 mesi almeno i soli log di invio ricezione, che contengono informazioni di primaria rilevanza come il destinatario, l’oggetto della PEC ecc.. ma non il contenuto del messaggio PEC.
È dunque inevitabile prevedere un flusso che -invii in conservazione le proprie PEC presso un sistema di conservazione sicuro ed affidabile.

Cos'è Namirial ID?

Namirial ID è un set di Credenziali – username, password ed eventuale OTP – generate da Namirial che corrispondono all’identità digitale di un utente e che servono per accedere ai servizi delle Pubbliche Amministrazioni e ai privati che aderiranno al sistema SPID.

Cosa sono i livelli SPID 1-2-3?

Per accedere ai servizi online dei Service Providers (Pubblici e Privati) il sistema SPID prevede, a seconda della tipologia di servizio, diversi livelli di sicurezza per l’autenticazione:


Livello 1:
Basterà inserire solo credenziali Namirial ID come username e password;


Livello 2:
Oltre username e password è necessario anche l’inserimento di un codice OTP (One Time Password) che riceverai sul tuo telefono mobile o sull’App Namirial OTP quando richiederai l’accesso al portale del Service Provider;


Livello 3:
(attualmente non utilizzato). Ulteriore criterio di autenticazione per permettere l’accesso ai servizi che richiedono un livello di sicurezza superiore al livello 2. Per questo livello è necessario richiedere un dispositivo collegato all’account Namirial ID, ad esempio una smart card, da utilizzare al momento dell’autenticazione.

Con che browser posso richiedere ed utilizzare SPID?

SPID è compatibile con i browser più aggiornati e sicuri, abilitati al protocollo TLS 1.2 come richiesto dalla normativa. I browser con cui puoi richiedere ed utilizzare SPID sono:

 

  • Chrome 30+
  • Firefox 27+
  • Internet Explorer 11+
  • Opera 17+
  • Safari 9+
  • Safari Mobile da iOS 6.

Quanto costa Namirial ID?

Namirial ID è gratuito per tutti i privati Cittadini che effettueranno la richiesta entro il 31/12/2017. Dopo tale termine, Namirial si riserva la possibilità di modificare le condizioni economiche, ferma restando la facoltà di recesso da parte del Titolare come descritto nelle Condizioni Generali del Servizio.

Per Imprese (Ditta individuale, Liberi Professionisti, Società) il servizio prevede un corrispettivo di 35 Euro.

Quali documenti mi servono per attivare Namirial ID?

Per attivare il tuo Namirial ID è necessario un documento d’identità in corso di validità e la Tessera Sanitaria, anch’essa in corso di validità. Per attivare Namirial ID Business sono necessari un documento d’identità in corso di validità, il codice fiscale del rappresentante legale, il codice fiscale e Partita IVA dell’azienda e una visura camerale attestante i poteri di rappresentanza.

E’ fondamentale avere anche il telefono cellulare e l’email sul quale si riceveranno i codici di verifica.

Come faccio ad ottenere le credenziali Namirial ID?

Per poter avere la propria Identità digitale Namirial ID, sarà sufficiente accedere al portale https://www.namirialtsp.com/spid e scegliere la modalità di richiesta prescelta. Le modalità percorribili sono: CNS, Firma Digitale e di persona con operatore.

Al termine della fase di registrazione verrà inviata una “Welcome email”, con un link per accedere ai passaggi successivi di gestione della richiesta e le indicazioni da seguire per completare la creazione della tua identità digitale. Completati tutti gli step successivi richiesti ti verranno inviate le credenziali di accesso (username e password) separatamente via email e sms. Da quel momento potrai utilizzare la tua Identità Digitale. Puoi chiedere informazioni in ogni istante contattando il nostro supporto al numero gratuito 071.63494, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:30.

Quale è la differenza tra Namirial ID e Namirial ID Business?

La Identità Digitale Namirial ID Business può essere richiesta dalle aziende (ivi inclusi professionisti e ditte individuali), che potranno utilizzarla per accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione specifici per aziende e professionisti, normalmente non accessibili ai possessori di identità Namirial ID.

Namirial ID Business può essere richiesta da un legale rappresentante dell’Azienda, che dovrà attestare la sua qualifica tramite presentazione della visura camerale o in alternativa atto notarile di procura legale.

Dove trovo i servizi ai quali posso accedere con Namirial ID?

L’elenco aggiornato dei servizi cui si può accedere con la identità digitale Namirial ID è consultabile nell’apposita sezione del sito AGID: http://www.spid.gov.it/servizi.

Posso utilizzare la Carta Nazionale dei Servizi/Tessera Sanitaria per richiedere Namirial ID?

Sì, per richiedere Namirial ID con questa modalità è necessaria la CNS/TS attiva ed abilitata alla firma digitale (es. quella rilasciata dalla Regione Lombardia, dalle Camere di Commercio o dalla stessa Namirial), collegata ad un PC con lettore di SMART-CARD e relativo SW installato.

Entro quanto tempo mi verrà attivata la identità Namirial ID?

Namirial ID viene normalmente attivata entro 24 ore dal completamento della richiesta on line. Nel caso di identificazione “de visu” del richiedente, le credenziali Namirial ID vengono fornite contestualmente al termine dell’identificazione. Negli altri casi, laddove risultino necessari ulteriori controlli sui dati inseriti dal richiedente, la Identità digitale Namirial ID verrà comunque rilasciata entro il termine massimo di 5 giorni lavorativi dalla presa in carico della richiesta.

Qual è l’indirizzo dove recarmi per il riconoscimento de Visu?

Per avere la Identità Digitale Namirial ID è necessario concordare un appuntamento con il Punto di riconoscimento scrivendo a: namirial.id@namirialtsp.com. Si riceverà quindi un’email di conferma con le istruzioni da seguire e la documentazione da presentare.

Il Punto di Riconoscimento è disponibile al seguente indirizzo:

 

c/o Namirial S.p.A.

Via Caduti sul Lavoro n. 4, 60019 Senigallia (An) – Italy

Tel. +39 071 63494

ed è attivo dal lunedì al venerdì (festivi esclusi), dalle ore 09:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00.

 

Per ulteriori informazioni si può contattare il numero 07163494.

Dove trovo i riferimenti normativi ed i regolamenti sullo SPID?

I riferimenti normativi e tutte le informazioni relative allo SPID possono essere visualizzate sul sito dell’AgID all’interno della sezione dedicata: http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/infrastrutture-architetture/spid.

Se usi il nostro sito, accetti il modo in cui utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza. Proseguendo nella navigazione, accetti la nostra cookie policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi